PSR 2014-2020 - Programma di sviluppo rurale Regione Marche 2014-2020



navigazione: Home > Cronaca > Falconara: In carcere il detenuto ai domiciliari che portava a spasso il cane

Falconara: In carcere il detenuto ai domiciliari che portava a spasso il cane

L’episodio il 30 luglio scorso quando l’uomo era stato pizzicato sotto casa dai Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, intervenuti in seguito ad una richiesta di aiuto per una lite scaturita proprio dallo scampato investimento del suo piccolo cagnolino. Ai militari, che ne avevano accertato l’evasione, l’uomo aveva risposto che si era appena precipitato in strada per rincorrere il suo cagnolino che, dal proprio domicilio al terzo piano, era riuscito inspiegabilmente a raggiungere la strada, oltrepassando la porta di casa ed il successivo portone condominiale. Dopo l’arresto, convalidato il giorno successivo, il detenuto domiciliare è stato nuovamente collocato fra le mura domestiche, nell’attesa che il Magistrato di Sorveglianza ricevesse un dettagliato rapporto comportamentale dai carabinieri intervenuti. Agli esiti del rapporto è stato immediatamente disposto l’aggravamento della misura ed il suo fulmineo collocamento presso il carcere di Montacuto per l’espiazione della pena residua, collocamento proprio ad opera degli stessi militari intervenuti il giorno dell’evasione. Ciononostante, il galeotto potrà festeggiare il Ferragosto con i familiari e con l’amato cagnolino, considerando che la sua liberazione cadrà proprio nel giorno precedente.Puoi commentare l'articolo su Vivere Ancona


Laura Rotoloni