PSR 2014-2020 - Programma di sviluppo rurale Regione Marche 2014-2020



navigazione: Home > Sport > Calcio: Coppa Marche, vince la Civitanovese

Calcio: Coppa Marche, vince la Civitanovese

Primo urrà per il sodalizio guidato dal presidente Mauro Profili. Con lo splendido successo, maturato tra le mura amiche del Polisportivo contro il San Biagio, la Civitanovese si laurea campione delle Marche conquistando la Coppa di Lega della Prima Categoria. Di Ruibal (tripletta) e Silla le reti che spianano il successo ai rossoblù.

Nel giorno della liberazione la Civitanovese ritrova il successo ed un trofeo che mancava da troppo tempo dalle parti del Polisportivo. Pronti via e Zaldua, sempre più a suo agio al centro dell'attacco rossoblù, prova una spettacolare girata di destro ma la sfera si spegne di poco al lato. Al quarto d'ora è Bamba ad avere l'occasione giusta sull'imbucata di Zaldua ma il numero 7 si fa ipnotizzare da Zenga. Sei minuti più tardi, ancora Zaldua prova la torsione di testa sulla perfetta imbeccata di Bamba, ma l'argentino è impreciso e la palla sorvola la traversa. Il goal è maturo ed arriva al 22' con il capocannoniere Ruibal che servito ottimamente da un ispiratissimo Perez trafigge l'incolpevole Zenga.

Ruibal ci prende gusto e al 30' raddoppia finalizzando una grande azione: Filippini pennella dalla destra, Bamba rifinisce al centro e Ruibal insacca il più facile dei 2-0. Il San Biagio vacilla e la Civitanovese prova a chiudere i conti ma ancora una volta Zaldua è impreciso e il suo colpo di testa finisce al lato. Quella del numero 9 è l'ultimo tiro in porta del primo tempo. Nella ripresa la Civitanovese torna in campo con la determinazione giusta e al 5' chiude definitivamente i conti della partita grazie alla terza rete di Rubial che sfrutta un altro grande assist di Perez e si porta a casa il pallone. I rossoblù divertono e si divertono e le occasioni da goal fioccano.

Mister Caccia prova a pescare dalla panchina energie fresche per cercare di arginare il flusso rossoblù ma la mossa non sortisce l'effetto desiderato e al 19' capitan Silla, da poco subentrato a Filippini, cala anzitempo il sipario sulla finale di Coppa Marche siglando il goal del 4-0. Sotto di quattro goal il San Biagio alza bandiera bianca e gli ultimi 25 minuti sono poco più di una formalità. Un preludio alla festa dei rossoblù che, dopo tanto tempo, tornano a vincere un trofeo.

CIVITANOVESE 4 (4-4-2): Taborda; Filippini (10'st Silla), Marino, Monserrat, Martinez; Panichelli, Perez (21'st Libonatti), Micucci (24'st Venturim), Bamba; Ruibal (6'st Morbidoni), Zaldua (1'st Vecchiarello). A disposizione: Renzi, Muraro. All. Francesco Nocera
SAN BIAGIO 0 (5-3-2): Zenga; Tornatola, Cingolani (17'st Lombardi), Brandoni, Durazzi (8'st Vincioni), Bevilacqua; Manoni, Mariani (21'st Mandolini), Belloni; Mobili (14'st De Martino), Busilacchi (33'st Socci). A disposizione: Martini, Socci, Pesaresi, De Martino. All. Cristiano Caccia
RETI: 22′ pt Ruibal, 30'pt Ruibal, 5'st Ruibal, 19'st Silla
ARBITRO: Riccardo Latuga della sezione di Pesaro
NOTE: Ammoniti: Zaldua, Mariani; recupero +0', +4'Puoi commentare l'articolo su Vivere Civitanova


Civitanovese Calcio